Congelatore per dégorgement: parte 2 - Costruzione

Assemblaggio contenitore in lamiera

La prima cosa da fare è realizzare il contenitore che ospiterà il liquido refrigerato ed il collo della bottiglia da sboccare. Si parte da un avanzo di lamiera zincata (l'avevolamiera congelatore usata per il Raspberry)  di lato 12 cm e lunghezza circa 1m. Per fare le cose facili ho optato per la forma cubica; prima di piegarla, l'ho forata ogni 2cm (e 1cm dai bordi), come nella foto qui a fianco; le striscie di carta servono per la centratura del mandrino, mentre sotto di esse vi è del nastro adesivo nero che eviterà lo scivolamento della punta del trapano (ho una colonna alquanto scrausa). Ed ora, una serie di foto per evidenziare passo per passo come realizzarlo:

lamiera per congelatore

Maschera di foratura per il dissipatore della peltier

lamiera piegata

piegatura della lamiera

congelatore in costruzione

Silicone per sigillare i fori ed i bulloni

scatola congelatore quasi terminata

La scatola quasi terminata. L'accoppiamento è bullone M4 - rondella- silicone - lamiera - silicone -rondella - dado

viti su scatola congelatore

Viti dissipatore: M4, 60mm

NTC

NTC per regolatore peltier fissata sul contenitore

Sigillatura e coibentazione del congelatore

Uno dei passaggi più delicati nella realizzazione del contenitore per il congelatore, è stato sigillare i due interstizi formatisi tra il fondo e le pareti laterali della scatola. Inizialmente avevo pensato di utilizzare guarnizione liquida, ma una rapida ricerca ha evidenziato che le temperature minime di impiego sono sui -20°C, troppo al limite per i miei gusti (vorrei evitare che si crepi con l'andare del tempo, visto che restaerà all'asciutto per lunghi periodi di tempo). Ho quindi optato per un bi-componente epossidico (meglio noto come "acciaio liquido") che avevo già. Ha il pregio di tenere fino a -50°C, anche in presenta di sostanze chimiche aggressive, e durante la stesura emana un buonissimo profumo di burro di noccioline!! 😀

coibentazione congelatore

Coibentazione del contenitore con poliestere da 30mm

congelatore coibentato

Posa ed incollaggio elementi particolari

coperchio poliestere

Foratura del coperchio che manterrà in posizione verticale le bottiglie

Per un taglio del poliestere pulito e facile, l'ideale sarebbe utilizzare l'apposito strumento; altro non è che un archetto con un filo riscaldato da una corrente elettrica (ottenuta alimentandolo con una batteria). Il calore permette di sciogliere l'isolante come fosse burro. Non avendo a disposizione tale strumento, ho utilizzato un cutter riscaldato di tanto in tanto con una più modesta e spartana fiamma.

barre posizionamento

Fissaggio delle barre per collocamento coperchio

montaggio isolante

Incollaggio degli ultimi elementi

montaggio isolante

Il contenitore quasi terminato

congelatore coibentato

Risultato finale dopo la coibentazione - 1

congelatore terminato

Risultato finale dopo la coibentazione - 2

Ed ora non resta che ordinare la peltier, montarla ed aggiungerci un po di elettronica 😀

Coming soon!