Una piccola recensione - Trieste Mini Maker Faire 2014

trieste mini maker faire 2014 Com'è andata e cosa c'era di interessante alla I^ Mini Maker faire di Trieste? A parte i partecipanti (come i due nella foto  😎 ), ho raccolto di seguito qualche  foto (e dove possibile il link alle pagine dei rispettivi makers) dei manufatti/aggeggi/creazioni a mio parere più interessanti. Il primo, e secondo me più divertente, è un dispositivo che potrebbe essere di enorme aiuto agli eterni indecisi: pensata la domanda e premuto il pulsante di accensione, è in grado di dare la risposta giusta a qualsiasi vostro quesito:

mini maker faire trieste 2014Ad esempio, ecco cosa mi ha risposto quando gli ho chiesto se riuscirò a laurearmi quest'anno:

trieste mini maker faire 2014Davvero di buon auspicio! Tornando a cose serie ho trovato una CNC per incidere plettri (tramite laser), tutta in materiale recuperato e ad un costo irrisorio. Ho già cominciato a raccattare le meccaniche di 2 lettori dvd perchè pensavo di realizzare una cosa simile ma per fresare piccoli PCB:

trieste mini maker faire 2014Il sito del maker che l'ha realizzata dovrebbe essere questo: DMX Passion. Un'altro progetto decisamente "figon", come si dice qua a Trieste, è una stampante 3D che al posto di estrudere plastica, spalma su un apposito supporto, una miscela di terra e semi; il risultato si vede a qualche giorno di distanza, quando comincia a spuntare un prato con la forma che più piaceva a chi l'ha estruso:

trieste mini mkaer faire 2014Purtroppo il dispositivo doveva ancora entrare in funzione quando ho trovato lo stand, così per chi volesse vedere le potenzialità della macchina, il link è: Print Green. E sempre in tema di sostenibilità, uno degli stand più curiosi era quello di Perpetual Plastic Project: un'installazione che partendo dalla macinazione dei bicchieri di plastica usati durante la manifestazione, ne estrudeva un filo da utilizzare poi per la stampa 3D:

trieste mini maker faire 2014E per finire... tra decine di droni e stampanti 3D, tra gambe robotiche e robot pianisti... non posso non apprezzare l'apparecchio di Kipp realizzato dagli studenti della scuola che per tanto tempo si è presa cura della mia passione per la scienza: il Volta

apparecchio di kipp, itis voltaNel complesso una manifestazione davvero interessante e piena di buoni spunti per DIYers e makers che aspettavano almeno un assaggio di maker faire qui al nord. Con la speranza di vederla replicata il prossimo anno...