Esperimento sul tubo luminoso...

Questo pomeriggio ho perso mezz'oretta per provare un esperimentino: realizzare un tubo assemblaggio tubo luminosoluminoso, diametro 8mm e lungo non più di 30cm, che emettesse luce brillante e uniforme, non come le migliaia di tubi che si comprano in giro e hanno un led ogni centimetro. Si è trattato semplicemente di comprare qualche metro di tubo per irrigazione, perfettamente trasparente, di diametro interno 5mm. A questo punto si procede riempendo il tubo con una sostanza trasparente, che permetta di convogliare il flusso luminoso del led lungo il tubo stesso, senza attenuare troppo la luminosità; e qui le scelte cadono su sostanze tanto particolari quanto comuni ed economiche: shampoo o gel per capelli. Dapprima pensavo di ricorrere alla seconda possibilità, ma quando mi sono accorto di non avere gel trasparente ho provato il nuovo shampoo di mia mamma... Eccezionale direi!  Il riempimento è avvenuto iniettandolo nel tubo con una siringa (senz'ago), facendo attenzione a non creare bolle d'aria (che se devo essere sincero creano un bell'effetto una volta illuminate, ma attenuano il flusso). Quindi una delle due estremità è stata tappata con un led da 5mm ad alta intensità. tubo luminoso in funzionamentoL'altro capo l'ho lasciato per il momento libero (per ottenere un effetto di dissolvenza), ma può tranquillamente essere chiuso da un secondo led. Quindi alimentato il led ho ottenuto il risultato della figura a destra: in pratica si va a realizzare una sorta di fibra ottica. Direi che il risultato è più che soddisfacente (la foto rimpiccolita non rende veramente l'idea): la luce è apprezzabile per 30cm abbondanti (con led blu a 25mA) ed il flusso perfettamente uniforme. L'utilizzo dello shampoo, decisamente più fluido del gel per capelli, ha aiutato ad evitare il formarsi di bolle d'aria durante il riempimento del tubo luminoso. Applicazioni? Per ora ho pensato ad effetti scenici e retroilluminazioni... Il tutto ad un costo irrisorio (1€ per 2m di tubo più led e shampoo...)

  • grazie per aver condiviso con noi attraverso questo post il tuo esperimento corredato da foto