Un Raspberry per un Cloud... Sicurezza prego!

sicurezza cloudAvere un cloud a casa propria ha certamente i suoi vantaggi, ma potrebbe comportare una serie di fastidi, neanche tanto piccoli, se non gli si garantisce un minimo di sicurezza... Per la maggior parte si tratta di buone pratiche e semplici impostazioni, che potrebbero però mettervi al sicuro da tentativi di intrusione o bloccare sul nascere attacchi DDoS o DoS permettendovi di dormire dei sonni relativamente tranquilli; "relativamente" perché non c'è santo che tenga, se qualcuno vi prende di mira prima o poi vi "scagazzerà" il cloud. Con un minimo di buone pratiche le possibilità che ciò accada saranno abbastanza basse che, se ciò succedesse, vi sentireste degli "sfigati" e non  "incoscienti". Continua a leggere

Boom rinnovabili e sicurezza

boom rinnovabiliAnche se in "leggero" ritardo, finalmente riesco a scrivere qualcosa anch'io... Il 19 giugno il presidente dell'Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico Guido Bortoni, nel commentare la relazione annuale sullo stato dei servizi, ha affermato che il recente  boom di rinnovabili (nel 2013 la potenza installata ha raggiunto il 37% della totale) presenta il "rischio di nuove inefficienze e di possibili criticità per la stessa sicurezza del sistema". Purtroppo, come sempre più spesso succede in Italia, il grande pubblico ha fatto l'associazione:

Rinnovabili + Rischio + Sicurezza = Se la prendono con le rinnovabili!!    👿

e si è scatenato su internet, scrivendo di tutto. Ma se per una volta si fosse letto (e cercato di capire!) più attentamente l'intervento (e magari anche la relazione), tanti avrebbero capito che nessuno  se la stava prendendo con le rinnovabili, ma si stava evidenziando un  problema da non prendere "sotto gamba"; perché non è che, essendo fonti pulite, siano automaticamente la soluzione a tutti i problemi. Soprattutto sarebbe stato utile conoscere il significato dei termini usati: ad esempio per "sicurezza" di una rete elettrica (il termine che sciuramente ha attirato più critiche) si intende Continua a leggere