Dégorgement - Spumantizzazione artigianale: parte 3

degorgementDopo oltre 8 mesi di affinamento sui lieviti (ben 4 più del previsto, a causa del ritardo nella costruzione del congelatore), è arrivato il momento del dégorgement, o sboccatura. In pratica si tratta di espellere i sottoprodotti della rifermentazione che, grazie al remuage, si sono accumulati sul tappo della bottiglia capovolta. Inizialmente il dégorgement si eseguiva "à la volée": si stappava la bottiglia inizialmente capovolta, riportandola subito diritta: così facendo le fecce fuoriuscivano spinte dalla pressione dello spumante. Purtroppo con tale metodo se ne andava anche una quantità notevole di spumante (anche quasi mezza bottiglia se eseguito da mani inesperte) e di pressione. Si è così passati al dégorgement "à la glacée": Continua a leggere

Preparare la base - Spumantizzazione artigianale: parte 2

lieviti cerevisiae per spumantizzazionePigiatura e fermentazione

Come già visto, il primo passo è la pigiatura ottenuta con una leggera torchiatura delle uve (cioè vinificazione in bianco perché il pigiato non è a contatto con le vinacce) . Al torchiato vengono aggiunti lieviti cerevisiae nella misura di 20g/hl. Nel mio caso 2g, che sono stati prima "attivati" in 2cl di acqua zuccherata a 35°C, e poi aggiunti al torchiato. La damigiana viene chiusa con un tappo colmatore, che permette alla CO2, sviluppatasi durante la fermentazione, di uscire impedendo contemporaneamente all'ossigeno di entrare a contatto con il mosto ed ossidarlo. Continua a leggere

Ribollir dei tini - Spumantizzazione artigianale: parte 1

Nelinsp2l'attesa di terminare il congelatore per dégorgement, è arrivata l'ora di vendemmiare e cominciare la spumantizzazione. Il metodo che seguirò sarà quello "Classico", o "Champenoise", e ha come fase centrale la rifermentazione in bottiglia del vino di partenza. Le fasi sono, in ordine cronologico:

Continua a leggere

Congelatore per dégorgement: parte 1 - DIY strani

Stufo dei soliti schemi, dei soliti circuiti, delle solite cose... Sembra che tocchi per forza damigiane andare su siti americani per trovare realizzazioni interessanti o macchinari fuori dal comune. E bon che vivo nella patria di Da Vinci...

Ho deciso allora che proverò a staccarmi dalla monotonia realizzando qualcosa di inusuale (almeno per i non  addetti ai lavori): avendo intenzione quest'anno di spumantizzare qualche litro di verduzzo, avrò bisogno di un congelatore per colli di bottiglia: per chi non lo sapesse, una delle ultime fasi della spumantizzazione è il "dégorgement": in parole povere, consiste nell'apertura della bottiglia del futuro spumante per permettere l'espulsione delle "fecce" accumulatesi durante l'affinamento. Successivamente Continua a leggere